logo ufficio convenienza

Crea SU MISURA il tuo ABBONAMENTO per GESTIRE TONER E CARTUCCE ESAUSTE, ricevere un CERTIFICATO DI RECUPERO, essere ESENTE DA RESPOSABILITA' penali ed amministrative e RIMPIANTARE ALBERI NEL MONDO tutto con un solo CLICK

Riproduci video

IDEALE

Per micro imprese, liberi professionisti,
S.p.A., Enti, Banche

DURATA

12 Mesi rinnovabile automaticamente
entro 30 giorni dalla scadenza

CONTENUTO

6 moduli per gestire in modo
completo ed veloce le tue cartucce

SERVIZIO ESTESO A TUTTO IL TERRITORIO ITALIANO

LA GESTIONE COMPLETA PER LE TUE
CARTUCCE E TONER ESAUSTI

Raccolta e gestione dei consumabili esausti

Monitoraggio da remoto dei livelli di inchiostro

Certificato di recupero

Zero responsabilità

Riforestazione planetaria

Database Mondiale delle cartucce

NON SOLO RIFIUTI

La manutenzione dei consumabili

ZEROZEROTONER e’ tipicamente conosciuto per la sua componente ambientale, come se fosse una semplice alternativa agli smaltimenti tradizionali delle cartucce esauste.

Ma oggi ZEROZEROTONER e’ molto di piu’; e’ un insieme di servizi perfettamente integrati ed espressamente progettati per tutti i consumabili (toner, cartucce, nastri, tamburi, ecc.. ), per permettere a Professionisti, Aziende ed Enti pubblici di ottimizzare le rispettive attivita’ di stampa, di rispettare l’ambiente e di scaricare ogni responsabilita’  nella gestione di questi rifiuti.

Scopri qui sotto tutti i colori e i componenti del servizio leader per la manutenzione dei consumabili

BASTA ONERI E RESPONSABILITA'

Recupero toner esausti

ZEROZEROTONER, il servizio di recupero dei toner esausti non copre solo l’aspetto logistico (la spedizione ed il ritiro degli Ecobox in tutta Italia) e quello amministrativo (l’espletamento di tutte le pratiche burocratiche collegate).

Questo lo fanno in molti. Il servizio di recupero ZEROZEROTONER e’ unico poiche’, essendo configurato giuridicamente come una manutenzione integrata dei vostri consumabili, toglie al Cliente ogni responsabilita’  collegata alla gestione del fine vita delle cartucce,
trasferendola a Bergh Phi srl titolare di ZEROZEROTONER.

Basta registri, copie di formulari, analisi chimiche e conservazione documentale; con ZEROZEROTONER trasferisci a Bergh Phi srl la piena responsabilita’  di questa onerosa gestione. Si tratta di un paradigma completamente diverso e, una volta compreso, e’ esattamente cio’ che tutti i Clienti desiderano.

LA CERTEZZA DEL RISPETTO AMBIENTALE

Certificato di recupero

Affidare la gestione dei Consumabili alla manutenzione ZEROZEROTONER significa tra l’altro avere la sicurezza di una destinazione certa dei propri rifiuti.
Questo corrisponde a pieno con le intenzioni del legislatore in tema ambientale.
Le cartucce che vengono ritirate dal tuo ufficio sono convogliate nell’impianto di Origgio nel quale vengono pesate e cernite.
Alcune di esse sono rese ai produttori, le rimanenti vengono completamente triturate e trasformate in materie prime-seconde.

A seguito di tutto il processo ogni cliente riceve un certificato di avvenuto recupero con i dettagli statistici relativi a ciascun ritiro effettuato.

MONITORAGGIO DA REMOTO DEI LIVELLI DI INCHIOSTRO DELLE TUE CARTUCCE

Agente ZEROZEROTONER

L’abbonamento al servizio di manutenzione ZEROZEROTONER include l’attivazione  (gratuita) di uno strumento di monitoraggio remoto di tutte le periferiche di stampa di rete installate nella vostra azienda.
Con l’AGENTE ZEROZEROTONER avete la possibilita’  di tenere sotto controllo su di una consolle Internet le macchine (rilevando marca, modello, indirizzo IP, …), i volumi di stampa in bianco e nero e a colori, nonche’ il livello di tutti i consumabili.

Dal momento che queste informazioni sono disponibili anche al vostro Rivenditore di fiducia, sara’  per lui possibile avvisarvi per tempo quando una cartuccia sta per esaurirsi e a provvedere eventualmente ad offrirvi l’opportuno ricambio, evitandovi le solite fastidiose interruzioni operative.

PRINT RELEAF

Riforestazione Planetaria

Sebbene sia spesso indispensabile, tutti sanno che stampare significa consumare carta e cellulosa e quindi, in definitiva, sacrificare alberi. Ci siamo chiesti: possiamo in qualche modo porre rimedio noi che siamo cosi’ sensibili all’ambiente ?

La questione ci stava a cuore e cosi’ siamo diventati partner di PRINT RELEAF, una societa’  Americana specializzata esclusivamente alla riforestazione planetaria; nell’abbonamento ZEROZEROTONER abbiamo incluso gratuitamente la messa a dimora di un albero per ogni EcoBox ritirato e ciascun Cliente puo’ scegliere a quale progetto di riforestazione partecipare.

Il tutto naturalmente in modo certificato e ricevendo il marchio di azienda PRINT RELEAF CERTIFIED, che potrete utilizzare in ogni vostra comunicazione.

LE INFORMAZIONI AGGIORNATE SU TUTTI GLI INCHIOSTRI

Data Base Cartucce

L’abbonamento al servizio di manutenzione ZEROZEROTONER include l’attivazione  (gratuita) di uno strumento di monitoraggio remoto di tutte le periferiche di stampa di rete installate nella vostra azienda.
Con l’AGENTE ZEROZEROTONER avete la possibilita’  di tenere sotto controllo su di una consolle Internet le macchine (rilevando marca, modello, indirizzo IP, …), i volumi di stampa in bianco e nero e a colori, nonche’ il livello di tutti i consumabili.

Dal momento che queste informazioni sono disponibili anche al vostro Rivenditore di fiducia, sara’  per lui possibile avvisarvi per tempo quando una cartuccia sta per esaurirsi e a provvedere eventualmente ad offrirvi l’opportuno ricambio, evitandovi le solite fastidiose interruzioni operative.

INTERAZIONE CON I CONSULENTI DI ZEROZEROTONER

Chat e Help Online

Insieme all’abbonamento ZEROZEROTONER i nostri Clienti acquisiscono il diritto di consultare degli utilissimi HELP TUTORIAL ONLINE per ricavare i suggerimenti e le migliori pratiche per l’utilizzo dei propri consumabili di stampa.
Una volta al mese e’ anche possibile partecipare a dei WEBINAR specifici sull’argomento e sui contenuti di tutti i servizi dell’abbonamento (verificate qui il prossimo appuntamento).

Inoltre all’interno della console ZEROZEROTONER e’ a disposizione dei Clienti un’utilissima e-mail CHAT per interloquire con i nostri specialisti e sottoporre qualsiasi problematica di natura tecnica (ad. es. sull’utilizzo del servizio) oppure ambientale.

ZEROZEROTONER SI ADATTA PERFETTAMENTE ALLA VOSTRA ORGANIZZAZIONE

Due varianti, infinite configurazioni

L’ abbonamento ZEROZEROTONER contiene tutti i servizi sopra descritti.

Per ciascun Cliente la configurazione dell’abbonamento dipende solo dal numero di consumabili utilizzati all’anno, ossia dal numero delle sedi e dai consumi di cartucce in ciascuna di essa. Tra l’altro con ZEROZEROTONER e’ possibile gestire tutti i vostri consumabili esausti, indipendentemente da natura, marca e modelli.

La flessibilita’  di configurazione e’ totale: una volta stabilito la quantita’  di 00Box necessari all’anno, e’ anche possibile richiedere che le consegne e i ritiri siano effettuate nel numero piu’ congruo per le proprie esigenze.

Il vostro Rivenditore di fiducia vi sapra’  consigliare nel migliore dei modi.

Per le piccolissime organizzazioni con una singola sede, per gli studi professionali, le aziende di persone (SAS, SNC, ecc…) abbiamo previsto uno 00Box piu’ piccolo e funzionale, che chiamiamo EXPRESS.
Nulla cambia con ZEROZEROTONER EXPRESS, diritti e servizi sono gli stessi della configurazione STANDARD, tranne la dimensione dello 00Box.

UNA TECNOLOGIA E UN BREVETTO TUTTO ITALIANO

L' impianto di recupero di Bergh Phi Srl

A pochi chilometri di Milano, e più precisamente a Origgio (VA), è installato l’impianto di triturazione e recupero dei Consumabili esausti raccolti in tutta Italia dai Clienti ZEROZEROTONER.

L’impianto è un esempio di tecnologia tutta Italiana; progettato, costruito e brevettato nel 2011, viene continuamente aggiornato per poter gestire in modo perfetto le sempre più raffinate tecnologie degli inchiostri e delle polveri di toner di tutti i produttori.

In questo breve video potrete farvi un’idea del funzionamento dell’impianto ma per apprezzarne sino in fondo la tecnologia vi invitiamo ad una visita (v. sotto)

ZEROZEROTONER LAVORA CON I MIGLIORI PARNTER INTERNAZIONALI

La validazione dei Produttori

BASTA CON ECCESSIVI COSTI DI STAMPA
PER IMPROVVISO ESAURIMENTO DI TONER E CARTUCCE

Agente ZEROZEROTONER

Con  l’abbonamento ZEROZEROTONER i nostri Clienti hanno la facoltà  di attivare gratuitamente (compreso nel prezzo) la funzionalità  AGENTE ZEROZEROTONER (versione light).

Con una semplicissima operazione viene installato su di una periferica di rete o su di un qualsiasi PC un sicuro software che ci consente di monitorare immediatamente lo stato di tutte le tue stampanti di rete in termini di:

_ marca, modelli e numeri di serie degli apparati
_ contatori delle pagine stampate (monocromatiche e a colori)
_ stato di consumo di tutti i consumabili

In questo modo potrai avere sotto controllo il tuo parco e soprattutto evitare di esaurire i consumabili proprio quando ne hai necessità .

IMPORTANTE: Se attiverai il tuo abbonamento ZeroZeroToner potrai condividere queste informazioni con noi e delegare la gestione di tutti i tuoi consumabili e di conseguenza ottimizzare il lavoro delle stampanti.

Ecco qui a fianco un semplice esempio delle informazioni a cui potremmo accedere tramite la Consolle ZEROZEROTONER una volta che l’ Agente sarà  operativo sulla tua rete.

Tutti sanno che stampare è neccessario ,
ma significa sacrificare degli alberi
Diventa un'azienda d'avvero Green
con NOI, ZEROZEROTONER E PRINTRELEAF
Previous slide
Next slide

GRAZIE A ZEROZEROTONER CONTRIBUISCI ALLA RIFORESTAZIONE DEL PIANETA

Grazie a ZEROZEROTONER potrai partecipare ai progetti di riforestazione di PRINT RELEAF e in questo modo ridurre gli effetti che la tua organizzazione procura all’ambiente, contribuendo a ripiantare alberi in quelle aree del pianeta che maggiormente ne necessitano. Metti a dimora un albero per ogni EcoBox ritirato !!!

Tu riempi uno, insieme ripiantiamo uno

PrintReleaf crede che la fiducia sia la pietra angolare di ogni buona collaborazione. Ecco perché abbiamo sviluppato standard di settore rigorosi e innovativi per verificare le prestazioni dei nostri progetti di riforestazione. Ancora più importante, possiamo riferire ai nostri partner e clienti finali che i loro investimenti nelle nostre foreste sono verificati e sostenibili

PRINT RELEAF, una società Americana con sede a Denver (Colorado),  ha realizzato la prima piattaforma online per la riforestazione planetaria, basata sul concetto che l’attività di stampa  delle Aziende consuma la cellulosa degli alberi.

ZEROZEROTONER  ha definito una partnership con PRINT RELEAF e include in ogni abbonamento la possibilità di mettere a dimora di un albero per ogni Ecobox ritirato.

In questo modo i Clienti ZEROZEROTONER diventano parte attiva nel processo di riforestazione, potendo decidere attraverso la propria Consolle  (www.zerozerotoner.net) a quale progetto di riforestazione partecipare e quindi dove ripiantare gli alberi maturati.

Sfruttando il servizio PRINT RELEAF anche voi diventerete un’ Organizzazione veramente “green” e sarete autorizzati ad utilizzare  il marchio PRINT RELEAF CERTIFIED in ogni vostra attività di comunicazione.

La partnership di ZEROZEROTONER con PRINT RELEAF è così innovativa da essere messa in evidenza sui media internazionali più quotatI

Garanzie e Certificazioni e Controllo

Grazie a PRINT RELEAF e vengono ripiantati alberi su tutto il globo per compensare l’impatto ambientale che deriva dalle stampe dei Clienti ZEROZEROTONER.

PRINT RELEAF certifica che la riforestazione venga eseguita in accordo con  le preferenze delle Aziende abilitate al programma, alle quali viene rilasciato un certificato degli alberi ripiantati secondo le loro scelte (v. esempio qui a fianco).  Questi certificati sono documenti “vivi” che vengono aggiornati anche a seguito di sistematici controlli sulla longevità delle piante.

PRINT RELEAF infine ha adottato rigorosi processi di controllo , certificati da SGS (un leader nell’auditing e nella verifica dei corretti processi di riforestazione) affinchè ogni progetto sia validato con la garanzia di sopravvivenza degli alberi piantati, di almeno otto anni.

COME INIZIARE

Una volta riservato il tuo abbonamento ZEROZEROTONER, verrai contattato direttamente dal nostro supporto che ti fornirà la bozza del contratto acquistato che dovrai firmarlo e rinviare a noi tramite posta elettronica e la modalità per accedere al tuo account all’interno della nostra piattaforma Ufficio Convenienza. 

Riceverai inoltre il link di accesso al gruppo Facebook e potrai programmare la prima chiamata di orientamento con il tuo Coach per iniziare il percorso.

Nessun’altra azione è richiesta da parte tua, semplicemente accedi al tuo account per guardare l’orientamento e resta in attesa della prima chiamata con il tuo Coach.

Gli abbonamenti STANDARD

CO-EB01-Y1

1 00BOX + 1 RITIRO ALL'ANNO
218,18 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Dedicato a S.r.l., S.p.A., Enti, Associazioni
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 1 00 Box ZeroZeroToner
  • 1 Ritiro all'anno
  • 13/15 Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.
Popolare

CO-EB02-Y1

1 00BOX + 1 RITIRO ALL'ANNO
243,51 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Dedicato a S.r.l., S.p.A., Enti, Associazioni
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 2 00 Box ZeroZeroToner
  • 1 Ritiro all'anno
  • 25/40 Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.

CO-EB02-Y2

2 00BOX + 2 RITIRO ALL'ANNO
430,20 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Dedicato a S.r.l., S.p.A., Enti, Associazioni
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 2 00 Box ZeroZeroToner
  • 1 Ritiro all'anno
  • 45/60Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.

CO-EB03-Y2

3 00BOX + 2 RITIRO ALL'ANNO
475,65 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Dedicato a S.r.l., S.p.A., Enti, Associazioni
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 3 00 Box ZeroZeroToner
  • 2 Ritiro all'anno
  • 65/80 Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.
più apprezzato

CO-EB04-Y3

4 00BOX + 3 RITIRO ALL'ANNO
730,53 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Dedicato a S.r.l., S.p.A., Enti, Associazioni
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 4 00 Box ZeroZeroToner
  • 3 Ritiro all'anno
  • 80/95 Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.

CO-EB04-Y4

4 00BOX + 4 RITIRO ALL'ANNO
918,84 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Dedicato a S.r.l., S.p.A., Enti, Associazioni
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 4 00 Box ZeroZeroToner
  • 4 Ritiro all'anno
  • oltre 100 Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.

Gli abbonamenti EXPRESS

CO-EXPRESS

1 00BOX + 1 RITIRO ALL'ANNO
149,73 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Esclusivo per: Ditte individuali. Snc, SaS
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 1 00 Box ZeroZeroToner da 20x20x55cm
  • 1 Ritiro all'anno
  • Fino a 10 Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.
Per ditte ind.

CO-MIGNON

1 00BOX + 1 RITIRO ALL'ANNO
89,01 netti Annuale
  • COMPRENDE:

  • Esclusivo per: Ditte individuali. Snc, SaS
  • Per Cartucce Originali e Compatibili
  • 1 00 Box ZeroZeroToner 10x20x55cm
  • 1 Ritiro all'anno
  • Fino a 5Toner/Cartucce
  • Certificato di recupero
  • Monitoraggio livello d'inchiostro
  • Riforestazione Planetaria
  • Database Mondiale dei Consumabili
  • Chat online
  • Help online
  • Canone annuale
  • Prezzo I.V.A. esclusa
  • Servizio 100% Legale e Professionale
  • Zero Burocrazia
  • Zero Errori
  • Zero Responsabilità
  • No Compilazione del F.I.R.
Novità

Gli Optionals che puoi aggiungere al tuo abbonamento

Codice SR-00BAG01

€ 150,91 netti

Invio e successivo ritiro di 1 00Box aggiuntivo al contratto zerozerotoner

Codice SR-00BAG02

€ 174,55 netti

nvio e successivo ritiro di 2 00Box aggiuntivi al contratto zerozerotoner

Codice SR-00BAG03

€ 218,18 netti

Invio e successivo ritiro di 3 00Box aggiuntivi al contratto zerozerotone

Codice SR-00BAG04

€ 263,64 netti

Invio e successivo ritiro di 4 00Box aggiuntivi al contratto zerozerotoner

Codice SR-00BAG05

€ 300,00 netti

Invio e successivo ritiro di 5 00Box aggiuntivi al contratto zerozerotoner

Codice SR-00BAG06

€ 327,27 netti

Invio e successivo ritiro di 6 00Box aggiuntivi al contratto zerozerotoner

i NUMERI DI ZEROZEROTONER NEGLI ANNI

865.712

Cartucce di toner trattate

35.925

Alberi piantati

39.678

Clienti

184

Rivenditori qualificati

Guido Greborio Titolare e Fondatore di Ufficio Convenienza

il tuo rivenditore qualificato

UFFICIO CONVENIENZA

Cancelleria | Informatica | Arredamento Ufficio | Cartucce & Toner

Guido Greborio

Guido Greborio è il creatore e fondatore di Ufficio Convenienza. Un’azienda che dal 2016 distribuisce attraverso internet prodotti e materiale di cancelleria a oltre 7000 aziende italiane.

Oltre a perfezionare l’approccio al cliente Guido Greborio, ha imparato a digitalizzare la propria impresa e renderla totalmente online.

Oggi grazie alla sua rete logistica avanzata riesce a coprire tutto il teritorio italiano in sole 24/48 ore. Forniamo un servizio clienti con orari estesi e una messaggistica interna dove il cliente può mettersi in contatto senza l’uso del telefono e avere allo stesso tempo risposte tempestive.

La Certificazione di Zerozerotorner

La vendita alle Aziende del servizio ZEROZEROTONER avviene attraverso una rete di Rivenditori Qualificati. 

Ufficio Convenienza è stata riconosciuta come GOLD RESELLER. Questa certificazione è stata inviata direttamete da Bergh Phi Srl per il numero di abbonamenti attivi e rinnovati di anno in anno e ci da la possibilità di seguire costantemente corsi di aggiornamento sulle norme ambientali e sugli obblighi e diritti delle Organizzazioni professionali (Imprese, Enti pubblici e studi professionali. 

Noi di Ufficio Convenienza ci teniamo moltissimo a questa FORMAZIONE CONTINUA perchè oltre a fornire un servizio completo, i nostri Clienti ricevono consulenza qualificata e continui aggiornamenti sull’argomento.

PRENOTA UNA CHIAMATA ORA

Compila il modulo qui sotto

Rispondiamo al 99% delle richieste entro 24/48 ore

Domande e Risposte Veloci

1. NORMATIVA

Nel caso di ZEROZEROTONER no. Dal momento che ZEROZEROTONER si configura giuridicamente e contrattualmente come una “manutenzione”, l’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali non è coinvolto per chi rivende il nostro servizio. Concettualmente è esattamente come se vi rivendesse un contratto di manutenzione tecnica o sistemistica su hardware e software.

Nel caso della gestione classica dei rifiuti professionali (recupero o smaltimento) serve come minimo l’iscrizione di chi fattura il servizio alla categoria della “intermediazione senza detenzione di rifiuti”.

L’autorizzazione è ministeriale e a seguito di questa si viene registrati sul sito dell’ ANGA ( http://www.albonazionalegestoriambientali.it ).
Li’ potete controllare direttamente ogni autorizzazione in essere.

Per tutti i rifiuti (non solo i toner) la legge (Art. 183 Dlg 152/2006) afferma che il “produttore” è il soggetto giuridico che “lo genera con la propria attività”, quindi in prima istanza l’azienda che stampa. Qualora poi l’azienda si affidasse ad un servizio di manutenzione (verificando ovviamente che il manutentore abbia tutte le autorizzazioni per poterlo espletare), allora quest’ultimo si configura come il “produttore dei rifiuti”, generati dall’attività di manutenzione in tutta l’area ove la stessa ha avuto luogo (Art.li 183 e 193 Dlg 152/2006).

 
 

Qualsiasi bene diventa un rifiuto quando l’utilizzatore decide di disfarsene; fino ad allora il toner non è di nostra proprietà, è solo coperto (durante il suo funzionamento) dal nostro servizio di manutenzione.
Quando viene riposto nell’ Ecobox sotto la formulazione giuridica di “deposito temporaneo” o di “deposito preliminare alla raccolta”, il rifiuto è di nostra proprietà/responsabilità.

No, i C.E.R. sono codici relativi ai rifiuti e la loro determinazione è responsabilità del “produttore” (del rifiuto e non del prodotto).

Se l’Azienda in questione non ha anche le autorizzazioni ambientali per gestire i rifiuti, questa prassi non è prevista per legge, anche se effettuata a volte da chi ha interesse commerciale ad entrare in possesso dei vuoti. La domanda da porsi in questi casi è sempre la stessa : “cosa ci viene lasciato per comprovare la corretta gestione dell’esausto in caso di controlli” ? Se la risposta non è “un formulario F.I.R.”, allora devono sorgere dei dubbi.

Ci sono due condizioni che devono essere verificate. La prima è che nel vostro contratto di noleggio sia espressamente prevista la gestione degli esausti; la seconda è che il vostro Rivenditore abbia tutte le autorizzazioni Ambientali per il trasporto, lo stoccaggio ed eventualmente il trattamento dei rifiuti. Senza autorizzazioni specifiche del ministero dell’Ambiente nessuno può trasportare o stoccare rifiuti. Inoltre chi lo fa secondo i canoni degli smaltimenti classici deve rilasciare il Formulario FIR al Cliente. Verificate bene queste condizioni perché a volte capita che i Rivenditori gestiscono anche i rifiuti per “fare un favore” al Cliente; in realtà il favore è solo logistico ma amministrativamente e legalmente si possono creare dei problemi.

No, il Cliente non deve esibire null’altro se non il contratto firmato e in corso di validità

Le aziende hanno l’obbligo di provare la loro gestione a norma, effettuata una volta l’anno. La cadenza delle dichiarazioni dei rifiuti avviene nel mese di Aprile per cui normalmente si intende anno solare. I contratti ZEROZEROTONER si possono attivare in qualsiasi mese dell’anno.

Si, anche per la pubblica amministrazione le regole sono identiche

Nel campo dei rifiuti la legge non prevede differenze rispetto a tutti gli altri settori, quindi tecnicamente la risposta a questa domanda è che ZEROZEROTONER ha effetto da quando viene attivato e non effetto retroattivo. Dobbiamo anche dire che in tutti i casi in cui sono stati effettuati controlli in presenza di un abbonamento ZEROZEROTONER, a nostra conoscenza l’organo di controllo non ha MAI applicato sanzioni per una errata gestione precedente, probabilmente poiché viene appurata la effettiva volontà del Cliente di gestire in modo proprio i propri rifiuti. Questo può essere incoraggiante ma in realtà non costituisce giurisprudenza.

Collaboriamo continuamente con il ministero per fare chiarezza sulla normativa e dunque conosciamo molto bene quel documento, datato Giugno 2015; in realtà il documento (che è molto tecnico) afferma che la sostituzione della cartuccia deve essere eseguita da personale incaricato “dall’azienda manutentrice” e questo è quello che noi facciamo, incaricando esplicitamente di effettuare la sostituzione al personale tecnico dell’Azienda Cliente, che espressamente lo accetta firmando il contratto e sottoscrivendo un’apposita clausola.
In passato effettuavamo noi la sostituzione ma sono stati i clienti stessi a chiederci di poterlo fare in autonomia per diminuire i costi dell’abbonamento. In ogni caso siamo disponibili ad offrire il servizio di sostituzioni come opzione contrattuale ai Clienti che lo desiderano.

Premesso che la rigenerazione è di per sé una pratica virtuosa, il ritiro di una cartuccia da rigenerare viene sempre effettuata come rifiuto, ossia accompagnata da un formulario FIR.
Chi ritira dunque deve essere autorizzato al trasporto e alla gestione dei formulari e la questione ricade nella gestione classica dei rifiuti, di cui il Cliente rimane responsabile.

Il caso peggiore di tutti è se le cartucce vengono ritirate senza alcun documento, purtroppo accade anche questo ma va posta attenzione ad evitarlo.

Nel campo dei rifiuti la legge non prevede differenze rispetto a tutti gli altri settori, quindi tecnicamente la risposta a questa domanda è che ZEROZEROTONER ha effetto da quando viene attivato e non effetto retroattivo. Dobbiamo anche dire che in tutti i casi in cui sono stati effettuati controlli in presenza di un abbonamento ZEROZEROTONER, a nostra conoscenza l’organo di controllo non ha MAI applicato sanzioni per una errata gestione precedente, probabilmente poiché viene appurata la effettiva volontà del Cliente di gestire in modo proprio i propri rifiuti. Questo può essere incoraggiante ma in realtà non costituisce giurisprudenza.

Si, se acquista dal nostro rivenditore un abbonamento ZEROZEROTONER; in questo caso ciò che fa testo è solo in contratto.

Abbiamo visto numerosi esempi di attività improprie; è possibile ritirare i gruppo cartuccia esausti senza Formulario FIR ma solo in condizioni autorizzative ed operative molto particolari (DDT da manutenzione, autorizzazioni al trasporto in conto proprio, …)
Comunque vi dovete sempre chiedere quali documenti avreste da esibire in caso di controlli.

Non è questione di “quantità”: un’azienda deve gestire opportunamente il fine vita anche di un solo toner.
Per questo (per i consumi molto ridotti) abbiamo messo a punto la soluzione ZEROZEROTONER EXPRESS.

Si. Dal mese di Novembre 2015 ai clienti che siglano un nuovo contratto viene inviato anche un attestato di scarico di responsabilità, ma in realtà il contratto è sufficiente.u

La questione centrale è che il produttore del rifiuto (voi in prima istanza) deve sempre controllare le autorizzazioni di tutta la filiera di coloro che gli offrono il servizio, a cominciare dall’Azienda che glielo vende/fattura.
Trattandosi di un servizio di smaltimento standard anche solo per la fatturazione l’Azienda venditrice deve risultare Autorizzata presso il Ministero dell’Ambiente alla categoria minima (si chiama Cat. 8) della cosiddetta “Intermediazione senza detenzione” di rifiuti.
La maggior parte dei Rivenditori non dispone di questa autorizzazione e, magari inconsapevolmente e in buona fede, intermedia un servizio di smaltimento classico in modo improprio.
In questo caso oltre a inguaiare se stesso mette a rischio anche voi.
L’acquisto dal Rivenditore è quindi possibile ma va prestata attenzione da entrambe le parti.

Consociamo perfettamente quella circolare perché collaboriamo sempre con il Ministero e spesso ne sollecitiamo noi stessi i chiarimenti.
La circolare è corretta ma la questione non è come voi la state ponendo. E’ una questione molto tecnica ma anche molto chiara: la legge (in particolare l’Art. 183 del TUA Dlg 152 aggiornato) chiarisce che i rifiuti si intendono prodotti dal manutentore (in questo caso noi) il quale ha facoltà di usufruire del cosiddetto deposito temporaneo “in tutta l’area” ove avviene la manutenzione. Ora il “deposito temporaneo” o “deposito preliminare alla raccolta” è giuridicamente ben diverso da uno stoccaggio. Infatti nel caso del deposito temporaneo nulla può essere effettuato su di un rifiuto se non trasportarlo via mentre nel caso di stoccaggio (ve ne sono di vari tipi) i rifiuti possono essere lavorati.

Purtroppo non è così. Intanto il Formulario FIR non va solo conservato ma innanzitutto va compilato e la responsabilità è del Cliente (ci mette il suo Codice Fiscale e la sua firma). In secondo luogo in FIR va controllato in ogni sua parte e va conservato in due copie; il Cliente deve assicurarsi che la la seconda (in realtà è la quarta perché la seconda e la terza rimangono a trasportatore e impianto) ritorni a lui entro 90 gg dal ritiro.
Inoltre il non obbligo di tenuta dei registri di carico e scarico e della compilazione annuale del MUD presso la camera di commercio, riguarda le aziende con meno di 10 dipendenti, ma solo se trattano rifiuti certamente non pericolosi; questo non è il caso dei gruppi cartuccia esausti (rifiuti con doppio C.E.R.) che possono avere una versione pericolosa di cui il produttore del rifiuto (il Cliente) si deve accertare.

Significa che il Cliente sta responsabilmente attestando (con il suo Codice Fiscale e la sua firma sul Formulario FIR) che si tratta di gruppi cartuccia esausti non pericolosi. Un eventuale controllo porterebbe a chiedere da parte della autorità come ha fatto il Cliente stesso a determinare questo C.E.R. invece che il 16.02.15* (pericoloso).

2. ACQUISTI

Premesso che sul mercato si trovano i prezzi più disparati, la differenza sostanziale tra ZEROZEROTONER e gli altri servizi di recupero/smaltimento è che il nostro servizio non leva solo la burocrazia ma anche la responsabilità al cliente, trasferendo la paternità del rifiuto. Vuol dire che tutte le attività che normalmente sono a carico dell’Azienda che stampa (Analisi chimiche, FIR, MUD, Conservazione, …) le facciamo noi per lui e il Cliente cessa di essere responsabile di tutto con costi complessivamente molto più bassi. Con ZEROZEROTONER il cliente non cede solo la burocrazia ma anche la responsabilità.

Noi non vendiamo nessun consumabile, né toner né cartucce; e non vendiamo neppure stampanti o servizi di assistenza tecnica, che vanno richiesti al Rivenditore. Noi siamo concentrati solo sul servizio ZEROZEROTONER.

Uno solo, configurato in relazione al numero delle sedi, dei volumi di consumabili esauriti prodotti e del numero di ritiri che si preferiscono nel corso dell’anno. Il nostro abbonamento riguarda la manutenzione dei consumabili e si applica a tutte le periferiche del Cliente.

Per noi sarebbe auspicabile che il nostro Rivenditore incrementasse sempre le sue vendite, tuttavia l’acquisto dei nuovi toner non ha nessun legame con ZEROZEROTONER.

Funziona esattamente come nella maggior parte dei servizi di manutenzione dei produttori (come ad esempio le estensioni di garanzia). Il servizio è giuridicamente del produttore ma viene venduto e fatturato dal Rivenditore. E’ una prassi assolutamente legale e consolidata.

Secondo le più recenti linee guida del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente e del D. Lgs. 116 del 3 Settembre 2020, i gruppi cartuccia dei consumabili esausti di stampa non appartengono ai rifiuti urbani.
Non è un caso che diversi comuni abbiamo comunicato formalmente alle aziende del territorio di non effettuare più i ritiri di questi rifiuti con la metodologia urbana.

Di conseguenza richiedere lo sgravio TARI perde di significato ; infatti lo sgravio TARI si può applicare per i rifiuti definiti urbani e gestiti dalle Aziende a pagamento tramite canali professionali.
Ma se, già in partenza, i rifiuti non sono definiti come urbani, richiedere lo sgravio TARI non ha più senso.

Si, queste spese sono interamente detraibili.

Questo purtroppo non è possibile perché per politica commerciale noi non vendiamo mai direttamente ai Clienti finali.

Abbiamo una soluzione per poter condividere il contratto e l’abbonamento. Sentiamoci telefonicamente, grazie.

Parliamo di rinnovi delle singole annualità. Per diminuire la burocrazia abbiamo previsto che il contratto sia firmato solo il primo anno e che poi continui a valere ma ogni anno occorre rinnovare l’abbonamento pagando la relativa annualità. I prezzo del contratto rimane bloccato per sempre.

Si, l’abbonamento mantiene sempre lo stesso prezzo a parità di configurazione. Il prezzo è bloccato contrattualmente.

Si, lo può fare; è sufficiente che si doti di più 00box, abbastanza per contenere tutti i toner esauriti che produce. Il nostro servizio riguarda tutte le periferiche, indipendentemente dal loro numero.

3. CURIOSITA'

Il servizio dei produttori rispetta in genere i requisiti di legge ma ha delle importanti differenze da ZEROZEROTONER. Intanto riguarda solo i consumabili dello specifico produttore, quindi un Cliente che abbia più marche di stampanti o fotocopiatori si troverebbe a disagio; ancora piu’ importante è che il servizio si configura come uno smaltimento classico, tracciato tramite il Formulario FIR, e quindi lascia al Cliente tutte le responsabilità. Per questo gli stessi produttori spesso consigliano ai propri clienti di utilizzare ZEROZEROTONER e collaboriamo su molti fronti.

No, ZEROZEROTONER è destinato solo alle Partite IVA, ossia a Aziende Privati, studi Professionali, Società uninominali ed Enti pubblici.

Certamente, gli 00BOX sono stati studiati in dimensione e struttura per rispondere a tutti i requisiti di legge; in particolare dispongono di un sacco in pvc per chiudere i Consumabili esausti.

L’Ecobox ZEROZEROTONER piccolo va bene (abbiamo studiato appositamente la soluzione ZEROZEROTONER EXPRESS) ma l’abbonamento va rinnovato ogni anno perché la legge impone alle aziende di occuparsi dei propri rifiuti almeno una volta l’anno (norma sul deposito temporaneo o preliminare alla raccolta).

Per scelta strategica noi non rivendiamo le cartucce ma le trituriamo nel nostro impianto producendo per quanto più possibile materia prima seconda per l’economia circolare.
In alternativa le ritorniamo ai vendor (i marchi produttori di periferiche), se abbiamo accordi specifici con loro.

Non è detto che il contratto di noleggio includa la manutenzione del consumabile oltre alla manutenzione della macchina, anzi alcuni Rivenditori espressamente lo escludono per non essere obbligati a gestire il rifiuto, non avendone le autorizzazioni. Se il Rivenditore decide di includere espressamente il ritiro del consumabile lo deve scrivere nel contratto e soprattutto prima si deve attrezzare con le autorizzazioni ambientali, per il trasporto e lo stoccaggio degli esausti che diventano rifiuti presso la sua sede. Praticamente nessun rivenditore si accolla coscientemente queste attività, e la soluzione ideale ancora una volta è ZEROZEROTONER. La manutenzione delle macchine non include automaticamente la gestione degli esausti di stampa mentre l’abbonamento ZEROZEROTONER è espressamente riferito al consumabile e non alle stampanti.

La legge non distingue tra Originale, Compatibile e Rigenerato. Il codice C.E.R. si applica al Rifiuto e non al Prodotto Nuovo per cui per tutte le tipologie di rifiuto che prevedono un codice anche per il pericoloso (come appunto i residui di stampa), richiedono di stabilire se il rifiuto è pericoloso oppure no. Il che per i Toner deve essere fatto tramite analisi chimica in laboratori autorizzati, sia per i compatibili che per gli originali.

Si, anche le Inkjet delle aziende fanno parte dei rifiuti professionali e vanno gestite come i Toner e come tutto il resto dei consumabili.

Ci sono vari livelli di qualificazione e tutti prevedono come minimo un training via WEB e l’obbligo a partecipare a sessioni di formazione (noi le chiamiamo ZEROZEROELODE). La qualificazione base si chiama GOLD RESELLER, quella più avanzata TOPGREEN RESELLER.

Assolutamente si, e ci farebbe molto piacere; abbiamo definito un piano di visite periodiche, se guarda nella sezione impianto del nostro sito potrà vedere i prossimi appuntamenti.

I controlli possono essere effettuati da tutti gli organi ufficiali ossia : Carabinieri del NOE (Nucleo Operativo Ambientale), ARPA, Guardia Forestale, ma anche dalla Guardia di Finanza, Carabinieri, Vigili Urbani, .. e recentemente persino EQUITALIA.

Non è detto.
Statisticamente le analisi chimiche che noi effettuiamo con regolarità ritornano responsi di pericolosità. Non è possibile definire a priori quali toner sono pericolosi e quali no, ma appunto è sempre necessaria un’analisi chimica per stabilirlo. L’effettuazione di questa analisi è responsabilità del produttore del rifiuto, quindi sempre dell’azienda che stampa, a meno che non abbia in essere un contratto di manutenzione del consumabile come ZEROZEROTONER.

L’interpretazione della norma è variegata e non vi è una posizione comune. Il nostro parere è che in presenza di scheda di sicurezza del produttore già conforme al regolamento REACH (Registration, Evaluation, Authorisation of Chemicals ) che testimonia la NON-PERICOLOSITA’ del contenuto del Toner, le analisi chimiche per la determinazione del C.E.R. possano essere sostituite da questo documento.
Alcuni però ritengono che l’analisi vada comunque sempre fatta e che venga accompagnata dalla scheda di sicurezza come specificato nel Dlg 116/2014. Questo dimostra quanto a volte incerta sia la normativa e quanti costi (e rischi) deve incontrare un’Organizzazione per accertarsi di ogni dettaglio.
Affidandosi a ZEROZEROTONER tutte queste responsabilità passano a noi.

Le macchine per ufficio, computer, monitor, ecc.. rientrano nella categoria dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e non possono far parte del servizio ZEROZEROTONER. Devono essere smaltite in modo classico, con il FIR.
Lo stesso discorso vale per batterie, olii, mobili, ecc..
Disponendo sia di un servizio di micro-raccolta su tutto il territorio che di tutte le autorizzazioni ambientali noi di BERG effettuiamo anche questi servizi. Ci contatti in caso di necessità.

4. OPERATIVITA'

Il Rivenditore ha un ruolo esclusivamente commerciale (vendita, fatturazione e rinnovo delle annualità); il resto dell’operatività è a carico di ZZT che ha le autorizzazioni per poterle espletare.

Nel servizio ZEROZEROTONER NON è previsto il Formulario  FIR intestato al Cliente e non sono nemmeno richiesti i registri di carico e scarico, le analisi, i MUD, ecc.. in quanto il Cliente, abbonandosi a ZEROZEROTONER, non risulta più il produttore del rifiuto e non deve più gestire questa burocrazia. Per dirla meglio, i FIR sono intestati alla ZEROZEROTONER e tutto il resto della burocrazia è a nostro carico (cioè di nostra responsabilità).

Il Rivenditore ha un ruolo esclusivamente commerciale (vendita, fatturazione e rinnovo delle annualità); il resto dell’operatività è a carico di ZZT che ha le autorizzazioni per poterle espletare.

Nel caso degli smaltimenti classici fa fede quanto riportato sul Formulario (FIR), nel caso di ZEROZEROTONER il contratto riguarda TUTTI i consumabili del Cliente (verificabili tramite fatture di acquisto o bolle di consegna).

Tutta l’operatività è eseguita ed assicurata dalla ZEROZEROTONER che, al momento del ritiro, compila un “documento di avvenuto intervento”, che il cliente controfirma per accettazione e che potrà sempre scaricare dal suo portale operativo.
Il Rivenditore effettua solo l’attività commerciale ed amministrativa.

Meglio senza scatola, cosi’ ce ne stanno di piu’. Per noi la scatola non è necessaria, gli 00Box hanno interno in pvc per evitare fuoriuscita della polveri.

Le annualità di tutti gli abbonamenti scadono alla fine di un determinato mese. Procedere alla revoca del contratto è molto semplice e non servono atti formali, tipo raccomandate, pec, ecc…; basta una vostra email all’indirizzo info@zerozerotoner.it entro l’ultimo giorno del mese precedente alla scadenza dell’annualità. Attenzione : non incaricate il Rivenditore per questo, è necessario che la email arrivi da voi perché il contratto è intestato tra BERG e la vostra Azienda.

Possono essere in qualsiasi condizione, noi in ogni caso li distruggiamo con un processo a “ZERO IMPATTO AMBIENTALE”, trasformandoli in materie prime seconde (plastica, ferro, alluminio, toner,. …)

No, il ritiro è oggetto di una “manutenzione” e non serve la bolla di trasporto. Al momento del trasporto noi emettiamo un Formulario per i rifiuti, ma intestato a noi, in qualità di manutentori.

No, questo non è possibile perché, oltre tutto, il Rivenditore non ha le autorizzazioni per il trasporto e lo stoccaggio di rifiuti presso la sua sede.
Veniamo noi a prenderli direttamente presso le vostre sedi, quando ce ne fate richiesta.

Si. Al momento della attivazione dell’abbonamento ricevete vari documenti tra cui anche questo attestato. Esso comunque non ha validità legale; l’unico documento che fa fede legalmente è il contratto stesso di manutenzione.

Questo non sarebbe possibile presso la vostra sede; il controllo, in termini di peso e contenuti, viene fatto al momento dell’entrata dello 00box nel nostro impianto. I clienti ricevono successivamente un certificato di avvenuto recupero.

E’ una situazione veramente rara. Ad ogni modo la legge impone alle Aziende di dimostrare di essersi occupate dei rifiuti che produce stampando e di non tenere i vuoti esausti in deposito temporaneo per più di 12 mesi.

Con ZEROZEROTONER non è importante se in un anno non viene prodotto un rifiuto, l’abbonamento comunque solleva l’azienda a prescindere, anche se i ritiri sono poi diluiti nel tempo. In questo caso i ritiri non utilizzati in un determinato anno vengono cumulati in quelli successivi e non vengono mai persi se l’abbonamento continua.

E’ possibile integrare una specifica annualità con box aggiuntivi; se poi capiamo insieme che l’abbonamento originale è strutturalmente insufficiente, al momento del rinnovo dell’annualità si può cambiare configurazione. La gestione è davvero molto flessibile e l’adattabilità si applica anche nel caso opposto, quando la configurazione originale risulta sovradimensionata.

I ritiri non avvengono in modo automatico ma solo quando il Cliente è comodo e decide di richiederli. Questo deve avvenire direttamente dalla propria consolle su www.zerozerotoner.net (all’avvio di ogni contratto ciascun cliente riceve la propria User e Password) oppure tramite il proprio Rivenditore.
A seguito di una richiesta di ritiro il Cliente Finale riceve sempre una email di conferma in assenza della quale la richiesta stessa non va considerata completata e andata a buon fine.
In ogni caso se ci accorgiamo che non state richiedendo i ritiri di cui avete diritto vi informiamo via email.
Dal momento della richiesta al ritiro vero e proprio passano mediamente 20 giorni lavorativi.
ATTENZIONE : non sono accettate richieste di ritiro pervenute via email o telefono.

Da parte nostra vengono inviate in automatico email di “remind” sia al Cliente che al suo Rivenditore

Immediatamente dopo che è stato verificato che il contratto firmato dal Cliente sia conforme. In genere dopo 1-2 gg al massimo.